Sei in: Skip Navigation LinksHome > News-Primopiano

Cercasi volontari civici
Indietro

In esecuzione della deliberazione di Consiglio Comunale n. 53 del  30.11.2018 si rende noto che è istituito il REGISTRO COMUNALE DEI VOLONTARI CIVICI

 

Il volontariato civico comunale individuale consiste nell’insieme delle attività svolte in modo spontaneo e gratuito, da singoli individui a favore della comunità locale per soli fini di solidarietà ed impegno civile. L’impegno lavorativo non va inteso come sostitutivo di prestazioni di lavoro subordinato, né deve essere indispensabile per garantire la normale attività delle istituzioni e dei servizi gestiti dall’Amministrazione Comunale; costituisce al contrario un arricchimento di tali attività tramite l’apporto dei volontari.

 

SETTORI DI ATTIVITA’

I volontari disponibili potranno essere impiegati in tutte le attività d’interesse pubblico di competenza dell’Amministrazione Comunale e non espressamente vietate o riservate ad altri soggetti dalle norme statali e regionali, dallo Statuto comunale e dai Regolamenti comunali.

A titolo esemplificativo, il volontariato individuale si svolge nei seguenti ambiti:

a)    Socio-assistenziale e socio-educativo;

b)    Tutela ambientale;

c)     Valorizzazione del territorio comunale;

d)    Cura, manutenzione e sorveglianza degli spazi comunali;

e)    Cultura e tempo libero;

f)      Distribuzione di materiale informativo relativo alle attività comunali;

g)    Attività in collaborazione con altre associazioni del territorio.

La Giunta Comunale ha la facoltà di individuare ulteriori ambiti d’intervento, individuando i servizi presso cui i volontari potranno essere coinvolti.

 

REQUISITI SOGGETTIVI

Per poter sottoscrivere un impegno gli interessati dovranno necessariamente essere in possesso dei seguenti requisiti:

a)    Età non inferiore ai 18 anni;

b)    Idoneità psicofisica allo svolgimento del servizio;

c)     Assenza di condanne e di procedimenti penali incidenti negativamente nelle relazioni con la Pubblica Amministrazione o potenzialmente lesivi dell’immagine della Pubblica Amministrazione;

d)    Per i cittadini extracomunitari, essere muniti di regolare permesso di soggiorno in corso di validità o valida richiesta d’asilo.

I volontari residenti o dimoranti nel Comune di Boltiere avranno la precedenza rispetto ad eventuali proposte derivanti da cittadini di altri comuni.

MODALITA’ DI ACCESSO

Chi intende svolgere il volontariato civico deve essere iscritto al Registro Comunale dei Volontari Civici. La domanda di iscrizione può essere presentata, usando l’apposita modulistica disponibile sul sito internet del Comune, al Protocollo dell’ente in qualsiasi periodo dell’anno.

Le richieste di iscrizione vengono esaminate dall’Assistente Sociale e dal Responsabile del Settore che necessita dell’uso del volontario, che dispongono l’iscrizione nel Registro Comunale dei Volontari Civici, ovvero il diniego motivato o richiedono integrazione della documentazione presentata.

L’eventuale motivato provvedimento di diniego dell’iscrizione viene comunicato all’interessato all’indirizzo dichiarato nella domanda.

L’elenco delle candidature, suddiviso nei vari settori, è formato, custodito ed aggiornato dall’Assistente Sociale, che provvede a metterlo a disposizione di tutti gli uffici in cui è organizzato il Comune. Una volta conclusa la verifica della sussistenza dei requisiti, la redazione di un progetto individuale e l’attivazione della dovuta copertura assicurativa, il volontario potrà iniziare a prestare la sua opera.

 

ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO

I volontari devono essere provvisti, a cura dell’Amministrazione, di cartellino identificativo che, indossato in modo ben visibile, consenta un’immediata riconoscibilità degli stessi volontari da parte dell’utenza, della cittadinanza e dei dipendenti comunali.

L’attività dei volontari è coordinata dal Responsabile di ogni ufficio a cui il volontariato è assegnato o da un suo delegato, e ha il compito di:

-       Informare ed istruire il volontario circa le modalità di svolgimento delle mansioni e le normative di riferimento;

-       Vigilare sullo svolgimento delle attività e sulla regolarità della presenza;

-       Verificare i risultati delle attività attraverso incontri periodici.

 

OBBLIGHI DELL’AMMINISTRAZIONE

L’Amministrazione provvede alla copertura assicurativa contro gli infortuni e per la responsabilità civile verso terzi per il periodo in cui viene svolta l’attività di volontariato, senza alcun onere a carico dei volontari.

L’Amministrazione comunale è tenuta a comunicare immediatamente ai volontari ogni evento che possa incidere sullo svolgimento delle attività, nonché a comunicare tempestivamente ogni evento che possa influire sul rapporto di collaborazione.

L’Amministrazione e i dipendenti comunali sono esonerati da ogni responsabilità per fatti dolosi o gravemente colposi posti in essere dai volontari stessi.

DOVERI DEL VOLONTARIO

Ciascun volontario è tenuto a:

-       Svolgere i compiti assegnati con la massima diligenza ed in piena osservanza di ogni disposizione di legge e/o regolamento;

-       Rispettare gli orari di attività (qualora previsti);

-       Tenere un comportamento, verso chiunque, improntato alla massima correttezza ed educazione;

-       Tenere un comportamento, verso i dipendenti comunali, improntato al rispetto reciproco e alla collaborazione;

-       Comunicare tempestivamente al Responsabile di Servizio di riferimento eventuali assenze o impedimenti a svolgere la propria attività;

-       Segnalare al Responsabile di Servizio di riferimento tutti gli aspetti e circostanze che richiedono l’intervento del personale comunale;

-       Garantire la riservatezza sui dati ed informazioni di cui venga a conoscenza nello svolgimento dei propri compiti.

Ogni volontario è personalmente e pienamente responsabile qualora ponga in essere, anche per colpa, comportamenti aventi natura di illecito penale, intendendosi che in tale caso l’Amministrazione comunale ed i suoi dipendenti sono sollevati da ogni responsabilità al riguardo, salvo che sia diversamente accertato dalle autorità competenti.

 

SOSPENSIONE E CESSAZIONE DELLA COLLABORAZIONE

L’esclusione dall’elenco dei volontari civici, e la conseguente cessazione del volontario con l’Amministrazione Comunale, avviene:

-       Su richiesta dell’interessato;

-       Qualora vengano a mancare i requisiti soggettivi richiesti;

-       Siano accertate a carico del volontario violazioni di leggi, regolamenti o di ordini dell’Autorità, di portata tale da invalidare il rapporto fiduciario e di collaborazione instauratosi verso la comunità;

-       Qualora l’Amministrazione non ritenga più opportuno il coinvolgimento dei volontari in un determinato intervento, per motivazioni espresse.

 Il presente avviso non vincola l’Amministrazione all’attivazione di progetti per tutti i richiedenti

 Il referente cui poter chiedere informazioni è l’assistente sociale dott.ssa Marilisa Picchi; tel. 035.806161 int.3, mail: servizisociali@comune.boltiere.bg.it

 Scarica il modello della domanda